Igiene Ambientale Management

| VIA FONDO AUSA N.16, 47891 DOGANA (RSM)

Salvaguardare l’ambiente educando i bambini all’ecologia

Igiene Ambientale Management che da anni è impegnata nel campo dell’ecologia per la gestione dei rifiuti industriali e urbani è ben conscia delle problematiche legate alla sensibilizzazione degli individui al rispetto della natura. Cattive abitudini, pigrizia e malcostume minacciano il nostro ecosistema. La natura rischia sempre di più l’esaurimento delle sue risorse fonte di sostentamento per l’uomo e tutti gli esseri viventi, pertanto è importantissimo educare i bambini a prendersi cura dell’ambiente cercando di limitare gli sprechi e soprattutto cercando di limitare l’inquinamento. Infatti va inculcato fin da piccoli il rispetto per la natura, solo in questo modo saranno degli adulti responsabili.

IMG-20170725-WA0000

Grazie alla collaborazione con i vari istituti e centri estivi della Repubblica,  ci siamo recati nelle classi per insegnare ai bambini i principi base dell’ecologia, compito che se eseguito in giovane età   non risulta troppo complesso ma al contempo è fondamentale per fissare i principi base utili a prendersi cura della natura.

IMG-20170725-WA0002 - Copia

Provenienti da precedenti esperienze educative all’interno delle scuole negli scorsi anni abbiamo improntato la lezione sotto forma ludica in maniera tale che i bambini, dotati di una capacità di concentrazione minima, non si annoiassero bensì potessero sperimentare fisicamente le pratiche per la raccolta differenzia e la selezione dei materiali. Abbiamo inoltre deciso di far veder loro quanti materiali riutilizzabili sono presenti all’interno degli apparecchi elettronici (sempre più utilizzati dalle nuove generazioni e che generalmente posseggono vita breve a causa dell’obsolescenza programmata). Giocando ed armeggiando con chiavi inglesi e cacciaviti i ragazzi hanno compreso che dentro a questi apparecchi sono presenti tantissimi materiali recuperabili alcuni anche preziosi, divenendo più consapevoli dell’importanza di recuperare in maniera opportuna questi oggetti e non gettarli semplicemente nel cassonetto.

IMG-20170725-WA0001

Sono infatti gli esperimenti che il bambino esegue a fargli comprendere quante risorse sprechiamo nella rutine quotidiana, un esempio che si può fare è questo:

IMG-20170725-WA0005 - Copia - Copia

Bisogna chiudere lo scarico del lavandino mentre il bambino si lava i denti lasciando il rubinetto sempre aperto, al termine dell’operazione facciamo mettere un segno al bambino sul livello dell’acqua raggiunta nel lavandino.  Successivamente scaricata l’acqua dal lavabo si ripete la stessa operazione chiudendo il rubinetto durante la spazzolatura dei denti perché l’acqua non serve. Al temine di questo piccolo esperimento sarà il bambino stesso ad accorgersi di quanta acqua non indispensabile si è risparmiata guardando il segno sul lavandino.

IMG-20170725-WA0003

Lo scopo ultimo degli incontri è quello di spiegare ai bambini con esempi pratici che le risorse a nostra disposizione sono limitate,  pertanto l’ambiente va salvaguardato al fine di garantire la salvaguardia della natura e la conseguente sopravvivenza dell’essere umano.

Nessun commento ancora

Lascia un commento