COMPARAZIONE ARTICOLI

Hai 0 articoli in comparazione

ARTICOLI IN WISHLIST

Hai 0 articoli in lista

ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

Tot. Articoli 0

Servizio Clienti
 0549.941393
Ricerca prodotti nel Mercatino dell'usato IAM
pannelli-fotovoltaici

Energia pulita : Rubrica di Ottobre di Mirkare Manzi

 

In maniera spannometrica e semplificata possiamo dire, riprendendo i numeri pubblicati da https://economiacircolare.com/ che da un pannello fotovoltaico comune, di circa 22 kg di peso, è possibile recuperare mediamente 0,1 kg di schede elettriche, 0,2 kg di metalli vari, 1,7 kg di plastiche, 2,8 kg di silicio, 2,9 kg di alluminio, e 13,8 kg di vetro. È chiaro quindi che al suo interno si celano materiali che possono essere “salvati” e immessi nuovamente nel mercato.

La stessa cosa – nel senso del riutilizzo e non del peso dei materiali – vale anche per altri sistemi di energia verde come le pale eoliche (quindi alluminio, carbone e motori elettrici) e i cogeneratori. Cogeneratori che sono al centro del recente Decreto Delegato numero 135 del 2023 che, tra i diversi aspetti, tratta anche quello delle caratteristiche degli impianti di cogenerazione per la qualifica CAR (cogenerazione ad alto rendimento) che sintetizzo velocemente: capacità di generazione non superiore a 6 MWe, riferita complessivamente a tutte le unità di cogenerazione dell’impianto, realizzate in corrispondenza di un’utenza di consumo; utilizzo di una sola delle seguenti tecnologie: motore a combustione interna; turbine (micro turbine o turbine a gas con recupero di calore); risparmio di energia primaria almeno pari al 10% per le unità di cogenerazione con capacità di generazione pari o superiore a 1 MWe; risparmio di energia primaria maggiore di zero per le unità di piccola cogenerazione con capacità di generazione inferiore a 1 MWe e di micro generazione con capacità di generazione inferiore a 50 kWe. Gli impianti di cogenerazione ad alto rendimento di calore ed energia in ambito industriale, alimentati esclusivamente a gas naturale di rete non beneficiano dei sostegni economici stabiliti nelle disposizioni per la promozione e incentivazione energetica.

Tornando alla gestione dei rifiuti dagli impianti di energia pulita, come IAM diamo supporto al recupero dei materiali “finiti” e alla loro valorizzazione: quasi sempre non hanno costi di gestione per chi li consegna (o per chi ci chiede di venirli a ritirare). Perché, come si può leggere nel report “End of life management: solar photovoltaic panels” le nuove industrie che riciclano i vecchi pannelli fotovoltaici “possono guidare la creazione di valore economico e costituire un elemento importante nella transizione del mondo verso un futuro energetico sostenibile”.

Tag Associati
Categorie Associate
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.
Cerca nel Blog
Calendario
luglio 2024
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    
Filtra per mese
Tag più popolari
Cerca nel Blog
Filtra per mese
Copyright Igiene Ambientale Management S.R.L. 2021 - All Rights Reserved - Privacy Policy - Cookie Policy | Credits
Powered by Passepartout